Strategie di Link Building (prima parte)

Poiché i motori di ricerca utilizzano i link come una votazione sulla popolarità di un sito, una sorta di democrazia del web su quali siano le pagine più importanti e popolari, é indispensabile mettere a punto una strategia di link building completa. In rete si trovano tantissimi suggerimenti su metodi, trucchi e suggerimenti per costruire link che aumentino la popolarità, ma non esiste nulla di organico e completo (se non a pagamento).

link building

Per questi motivi abbiamo creato una vera e propria guida completa di tutte le tecniche di link building che possono decretare o meno il successo del vostro blog.

CREARE UN BLOG – Creare contenuti aggiornati costantemente, non solo permette la costruzione di link all’interno del sito, ma rende il sito in grado di attrarre in modo naturale (ciò che preferiscono tutti i motori di ricerca) link al sito dall’esterno. Per quasi tutti i siti, indipendentemente dal loro settore di appartenenza, nell’ambiente online odierno un blog é indispensabile per sopravvivere.

CREARE UN FEED RSS – Su quasi tutti i moderni CMS (Content Management Systems), esiste già un feed RSS. Se sul vostro sito non esistesse, crearne uno. Per esempio, potete crearlo utilizzando gratuitamente Feedburner.com, che vi fornisce anche le statistiche sui vostri abbonati.

INTERLINK – I link all’interno del proprio sito sono spesso trascurati, ma invece rivestono una grande importanza se impostati verso articoli attinenti e collegati tra loro. Se poi avete tanti siti, inserire link che colleghino argomenti tra loro dipendenti é un vero e proprio must.

PAGINE CONTENENTI LINK A RISORSE ESTERNE – Una pagina contenente link a risorse rilevanti e numerose é attrattiva per altri webmaster che potrebbero scegliere di linkarla. Ma non é molto facile riuscire a creare una pagina di link interessante e unica.

LINK NEL PROFILO – Quando ci si iscrive ad un blog o community, qualche volta é possibile inserire link nel proprio profilo.  Alcuni siti permettono collegamenti di qualità nel profilo, mentre altri no.

LINK TRA CONOSCENTI – Chiedere un link a colleghi, clienti, amici o parenti é un modo semplice ma efficace.

SEMPLIFICARE IL LINK IN ENTRATA –  Se volete che le persone inseriscano un link al vostro sito, rendete la cosa il più semplice possibile. Potrete creare una pagina di “Link a questo sito” o del codice HTML per un copia/incolla contenente il link al vostro sito. Naturalmente, se i vostri potenziali collegamenti provengono da siti nel business di internet, potrebbe essere inutile inserire codice a webmaster esperti.

LINK CONCORRENTI – Raccogliere i link di tutti i concorrenti é molto efficace, poiché consente di avere una lista di tutti i possibili siti interessati ad avere un link con voi. Esistono alcuni programmi che effettuano una simile ricerca, il nostro preferito é SEOmoz’s Open Site Explorer.

LINK ESTERNI – Avere collegamenti esterni consente di attirarsi le simpatie e i favori di altri blogger che potrebbero ricambiare con un link al vostro sito.

CONVINCERE LE PERSONE A VEDERE IL SITO – Sembra ovvio, ma le persone non si collegano ad un sito se non lo vedono. Qui entrano pesantemente in gioco i social media e i marketing content (strategia che prevede la creazione e la condivisione di contenuti rilevanti e di qualità al fine di attrarre, coinvolgere, acquisire e fidelizzare la propria target audience, attuale e potenziale).

RELAZIONARSI – Costruire nuove relazioni in rete, come nella vita reale, é lo strumento più efficace per farsi conoscere e quindi far conoscere il vostro sito.

CONTINUA …. Strategie di Link Building (seconda parte)

ab4web © riproduzione riservata

Lascia un commento